Marco Bronzetti, detto Marchettino, è un noto car-influencer italiano stimato da molte riviste di auto, ad oggi è seguito da 150.000 followers su Instagram e 667.000 su YouTube. Si definisce Youtuber, automotive influencer & jouralist. Il suo esordio è iniziato nel 2006, anno in cui postava i primi video mentre inseguiva delle supercar in bicicletta. Marchettino, è da sempre appassionato di motori e questa sua passione si trapela nei suoi video, semplici innovativi e interessanti. Dopo anni di attività e grazie alla sua tenacia, è riuscito a lasciare  un segno nel settore automotive. Ad oggi è diventato uno dei pionieri di questa attività ed è uno dei più noti influencer del settore nel territorio italiano.

Recentemente, abbiamo avuto il piacere di riparare le piccole ammaccature sulla sua F430. In una mezza giornata, siamo riusciti a far tornare come nuova la sua Ferrari, utilizzando una tecnica specializzata, chiamata PDR (Paintless Dent Repair). Questa tecnica  è il modo meno invasivo per eliminare ammaccature sulla carrozzeria di un veicolo, in quanto non utilizza carta vetrata, stucco o vernice che potrebbero provocarne un deprezzamento dell’auto.

La tecnica PDR permette, quindi, di rimuovere in maniera invisibile e permanente ogni piccola ammaccatura auto e danni causati dalla grandine, mantenendo la vernice originale senza alcuna alterazione o modifica estetica alla carrozzeria del veicolo.

Il meccanismo di questa riparazione si basa sulle proprietà elastiche e malleabili del metallo: sarà compito del tecnico specializzato massaggiare e fare leva in maniera precisa sull’ammaccatura, attraverso speciali attrezzature di diversa forma e misura, concepite per l’uso esclusivo di questa tecnica.

Inoltre, occorre che l’intervento venga eseguito con delicatezza, precisione e pazienza per riportare le ammaccature, anche quelle peggiori, a condizioni pari al nuovo.

Guarda il video nella nostra pagina Home, per vedere l’intervento sulla Ferrari di Marchettino!

https://www.youtube.com/watch?v=qkuR-Zo99Ws 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.